Sapori dalla Vecchia Catania

A Maidda è un ristorante aperto a Trastevere da Salvo un siciliano d.o.c che aveva nostalgia dei sapori della sua terra natia e dalla sua compagna Emanuela. Tutto il menu è ispirato alla cucina siciliana tradizionale di Catania con materie prime prese solo da lì: il pesce viene direttamente dalla Pescheria di Catania come anche la pasta fatta a mano, i dolci e il pistacchio di Bronte.  Il nome dello Chef è Giuseppe Arcidiacono di Catania (ovviamente) classe ’83. Alcuni piatti da non perdere: arancetti al nero di seppia, antipasto misto di mare “A Maidda”. Come primi, la pasta alla vecchia Catania, i panzotti ripieni con ricotta e pistacchio di Bronte e le penne alla Norma con ricotta salata. Come secondi oltre ai crudi di mare,  i calamari ripeni, gli scampi gratinati agli agrumi di Sicilia e le celebri sarde alla beccafico. Lasciatevi un posto per i dessert eccezionali come la torta Fedora con ricotta o la Sette Veli al pistacchio ma non saltate il cannolo che sia classico o “scomposto” è una delizia indimenticabile. La cantina ha in prevalenza etichette siciliane d.o.c come il “Mullichi di Suli“ coltivato sull’Etna.

Le specialità del locale

“Pasta alla vecchia Catania, scampi gratinati, penne alla Norma, i panzotti ripieni con ricotta e pistacchio di Bronte, torta fedora”

A Maidda – Roma | tel. 06 5816106 | Quartiere: Trastevere, Via di Ponziano, 7 | P. medio € 40 | Chiusura: Sempre aperto | Orari: 12:00-15:00 18:00-24:00