Sobrio e verace con specialità di mare

Settimio all’Arancio è un ristorante dallo stile classico che presenta un ambiente sobrio e verace, contraddistinto da pareti in legno e da un arredamento curato.Aperto dal ’71 offre una vasta scelta di piatti che spaziano dalla carne al pesce, curati dalla professionalità e la fantasia dello Chef Lino Cialfi.Tra gli antipasti troviamo la patanegra, una sfiziosa burratina di Andria, oltre ai classici romani come il carciofo alla giudia, i frittini e un interessante millefoglie croccante di calamari e carciofi.Tra i primi spiccano gli scialatielli con spigola e bottarga, i tonnarelli con puntarelle, alici e bottarga e degli originali pappardelle di germe di grano al radicchio e provola affumicata.Da provare, le tartare di salmone con scaglie di mandorle e tartare di tonno allo zenzero e pistacchio, ma anche il filetto di rombo in crosta di patate. Se optate per la carne, potrete gustare la sontuosa fiorentina accompagnata da verdure grigliate.Curatissima e con più di 600 etichette, la cantina, che ospita al suo interno una grande quantità di etichette italiane e francesi e una ottima selezione di bollicine.

Le specialità del locale

“Scialatielli con spigola e bottarga, pappardelle germe di grano radicchio e provola affumicata, filetto di rombo in crosta di patate”

Settimio all’Arancio – Roma | tel. 06 6876119 | Quartiere: Centro storico, largo Toja, 2 | P. medio € 45 | Chiusura: Domenica | Orari: 12:00-16:00 19:00-00:00 | Visita il sito




Ristoranti con lo stesso tipo di cucina