Trattoria dei Cacciatori. Cucina tradizionale laziale e romana

La Trattoria dei Cacciatori deve il suo nome alle sue origini, quando nel lontano 1885 i cacciatori della zona, al ritorno dalla caccia, si fermavano proprio qui per riposarsi. Oggi la Trattoria dei cacciatori è un moderno ristorante che mantiene con orgoglio le sue radici rustiche. Il locale offre a i suoi avventori una cucina molto verace in cui primeggia la preparazione di piatti a base di cacciagione. Tra i piatti spicca una ottima scelta di primi, come le ghiotte pappardelle alla lepre, al cinghiale o con il ragu di cervo. Ma anche delle buone preparazioni a base di funghi porcini, come le fettuccine in bianco ai funghi, oppure gli gnocchetti ai funghi. Non mancano, inoltre, piatti della tradizione romana.Tra i secondi è ancora la cacciagione a conquistare il menu. Piatti come fagiani, pernici, tordi, quaglie e le grandi ricette a base di lepre e cinghiale. La griglia non disdegna di accogliere anche il manzo, la vitella e la carne di abbacchio. Il ristorante è autorizzato dall’associazione italiana celiachia, per cucina senza glutine

Le specialità del locale

Pappardelle alla lepre al cinghiale o con ragu di cervo, fettuccine in bianco ai funghi, cacciagione alla griglia o alla cacciatora

Trattoria dei Cacciatori – Genzano di Roma | tel. 06 9396060 | Quartiere: Castelli, via Italo Belardi, 78 | P. medio € 30 | Chiusura: Lunedì | Orari: 11:30-15:30 18:30 00:00 | Visita il sito




Ristoranti con lo stesso tipo di cucina